ITALIANO  
ENGLISH  
banner
Newsletter: Iscriviti

Inserisci il tuo indirizzo email
per ricevere gli ultimi aggiornamenti.
Cerca
 
PRINCIPALE
Home
Visite Guidate ed Escursioni
Proposte week-end ...e non solo
Statuto Pro Loco
Attività Pro Loco Archivio
Dedicato ai Soci
Dona il 5 x 1000 all'' Associazione Pro loco Gaeta
INFORMAZIONI
Storia
Tradizioni
Enogastronomia
Monumenti - Musei
Le Chiese di Gaeta
Santuario Montagna Spaccata
L''Arcidiocesi
Parco Reg. M.Orlando
Infopoint Pro Loco Gaeta: orari di apertura al pubblico
Premio Cajeta
CONVENZIONI
Dove Dormire
Dove Mangiare
Servizi in convenzione
Spiagge
TURISMO
Visita Gaeta
E se la meta fosse Gaeta?
Eventi
Notizie
APERTURE MONUMENTI
Luminarie Gaeta - "Gaeta si illumina con Favole di Luce"
Info Parcheggi e ZTL Gaeta S. Erasmo


LA TRATTATIVA di Sabina Guzzanti all’ARISTON di GAETA


ore 21,00 - Primo appuntamento della Rassegna “I mercoledi tra cinema e teatro”


LA TRATTATIVA di Sabina Guzzanti all’ARISTON di GAETA

Primo appuntamento della Rassegna “I mercoledi tra cinema e teatro”




Mercoledi 28 gennaio alle ore 21,00 sarà in proiezione al Cinema Teatro Ariston di Gaeta il film di Sabina Guzzanti” LA TRATTATIVA”, primo appuntamento della Rassegna “I mercoledi tra cinema e teatro”.
Presentato fuori concorso all’ultima Mostra del Cinema di Venezia, “La Trattativa” è un progetto a cui l’autrice ha lavorato a lungo, scegliendo di raccontare una delle vicende più intricate e inquietanti della nostra storia recente. Oggetto del film è infatti la cosiddetta “trattativa” che sarebbe intercorsa tra Stato e mafia all'indomani della tragica stagione delle bombe (Roma, Milano, Firenze). Oltre alle ricerche e alla raccolta dei tantissimi materiali e fonti, Sabina Guzzanti ha scelto una particolarissima "forma" di messa in scena. Molte potevano essere le alternative; la Guzzanti sceglie di farla raccontare da un gruppo di lavoratori dello spettacolo all’interno di un teatro di posa. Sono proprio gli attori quindi a ricostruire vent’anni di storia e i passaggi fondamentali di una vicenda complessa e piena di omissis che inizia dall'uccisione di Falcone e Borsellino, fino ad arrivare al processo che vede sul banco degli imputati, fianco a fianco, politici e mafiosi.
La rassegna, realizzata il contributo organizzativo di Linda Contreras e del critico cinematografico Alessandro Izzi, che coordineranno gli incontri, prosegue con un interessante itinerario tra cinema e teatro fino a marzo 2015.


Questi gli appuntamenti successivi.

MERCOLEDI 4 FEBBRAIO ore 21.00 “TUTTO PUO’ CAMBIARE” di John Carney con K. Knightley, M. Ruffalo
Sei anni dopo Once, un mélo-musicale ambientato a Dublino, John Carney attraversa l'oceano e compone il suo nuovo film come una sequenza musicale, cantando l'amore ed esaltando il potere trasformativo dell'arte. Una romantica, divertente ballata pop.



MERCOLEDI 11 FEBBRAIO ore 21.00
TEATRO ARISTON GAETA - TEATRI RIUNITI DEL GOLFO - TEATRO B. BRECHT FORMIA
SERGIO VESPERTINO in STRAFELICISSIMA PALERMO con Pierpaolo Petta alla fisarmonica
Un viaggio fatto di immagini, emozioni, citazioni, variazioni, con personaggi vitali, autentici e appassionati. Vespertino con la sua narrazione, scandita dal ritmo musicale del Maestro Petta, fa emergere l’inafferrabile realtà siciliana, traendo dal suo capoluogo l’anima di una “Strafelicissima Palermo”.


MERCOLEDI 18 FEBBRAIO ore 21.00 “IL SALE DELLA TERRA” di Wim Wenders
Un’opera sullo splendore del mondo che l’ottusità umana rischia di spegnere. Un percorso ispirato all’itinerario artistico e umano del fotografo brasiliano Sebastiao Salgado, che da quarant’anni attraversa i continenti, testimone dei drammi più sconvolgenti della nostra storia e, allo stesso tempo, della bellezza del pianeta che abitiamo.


MERCOLEDI 25 FEBBRAIO ore 21.00 “CLASS ENEMY” di Rok Bicek
Slovenia, oggi. Un liceo come tanti. Una classe come tante. Una quotidianità come tante. Ma è davvero tutto così ordinario, così regolare? Basta l'arrivo del nuovo professore, il durissimo Robert, per innescare un violento corto circuito.Esplorando le zone d'ombra che separano i torti dalle ragioni, i buoni dai cattivi, i vincitori dai vinti, la partitura di Class Enemy smonta gelidamente le certezze più categoriche e invita a riflettere.



MERCOLEDI 4 MARZO ore 21.00 “JIMMY’S HALL Una storia d’amore e libertà” di Ken Loach
Ken Looach torna a raccontare l’Irlanda e lo fa in modo inisuale, intrecciando impegno progressista e passione per la musica. Al centro della storia ci sono uomini e donne che difendono un dancing, un luogo di cultura e socialità che diviene simbolo del desiderio di condivisione di spazi e idee che è il senso autentico della vita sociale.

Prezzo biglietto euro 4,00 per gli appuntamenti di cinema.
Prezzo ingresso spettacolo 11 febbraio euro 15,00 per gli spettatori della rassegna.
info: Cinema Teatro Ariston 0771463067 cineariston@libero.it



banner
banner
banner
banner
banner
banner
banner
banner
banner
banner
banner
Unione Nazionale
Pro Loco d'Italia

Gaeta
Bandiera Blu


  © Copyright 2009 PRO LOCO GAETA, sede legale Via Firenze, n. 2 - 04024 Gaeta (LT) - C.F.90044050590 - PARTITA IVA: 02743060598
    Informazioni Turistiche: P.zza Traniello, 18 – Cell. 320.0380413
  powered by Internet Evolution