ITALIANO  
ENGLISH  
banner
Newsletter: Iscriviti

Inserisci il tuo indirizzo email
per ricevere gli ultimi aggiornamenti.
Cerca
 
PRINCIPALE
Home
Visite Guidate ed Escursioni
Proposte week-end ...e non solo
Statuto Pro Loco
Attività Pro Loco Archivio
Dedicato ai Soci
Dona il 5 x 1000 all'' Associazione Pro loco Gaeta
INFORMAZIONI
Storia
Tradizioni
Enogastronomia
Monumenti - Musei
Le Chiese di Gaeta
Santuario Montagna Spaccata
L''Arcidiocesi
Parco Reg. M.Orlando
Infopoint Pro Loco Gaeta: orari di apertura al pubblico
Premio Cajeta
CONVENZIONI
Dove Dormire
Dove Mangiare
Servizi in convenzione
Spiagge
TURISMO
Visita Gaeta
E se la meta fosse Gaeta?
Eventi
Notizie
APERTURE MONUMENTI
Luminarie Gaeta 2017/18 - "Gaeta si illumina con Favole di Luce"
Info Parcheggi e ZTL Gaeta S. Erasmo


Chiesa S. Cosma Vecchio



Interno della Chiesa

Le prime notizie attendibili sulla chiesa di San Cosimo, si hanno da una pergamena del 997. .
La distruzione della chiesa, forse nell’884, fa risalire la sua edificazione a molti anni addietro, almeno intorno all’800.
Il vescovo Bernardo (997-1047), figlio del duca Marino, incaricò Pietro Presbitero, Benedetto e Bono, canonici romani, di restaurare la chiesa che, intanto, era stata riparata: affreschi di notevole interesse, purtroppo perduti, ricoprirono le povere pareti della piccola chiesa che «allora non si elevava al piano attuale, ma era sul vano che presentemente costituisce il sotterraneo, adibito fino dal principio del secolo XIX per sepoltura della popolazione della Parrocchia».
La parrocchia non presentava particolari pregi architettonici né era fornita di opere d’arte: la povertà dei parrocchiani non consentiva offerte sostanziose.
Ebbe sei altari, oltre quello maggiore col titolo dei Ss. Cosma e Damiano: vi era l’altare del SS. Rosario, quello del SS. Corpo di Cristo, e quello di S. Maria delle Grazie, quello di S. Antonio, della famiglia Tuoci, e quello di S, Nicola, della famiglia Alviti. Nel 1741 erano addetti al servizio della chiesa 17 sacerdoti che coadiuvavano il parroco, don Erasmo Cicconardi.
Dopo i bombardamenti della II guerra mondiale, della chiesa non era rimasto che l’altare maggiore con la nicchia dei Santi Cosma e Damiano; il vescovo emanò un decreto nel quale decise che la parrocchia venisse momentaneamente trasferita presso la vicina chiesa di Maria SS. di Porto Salvo (l’attuale parrocchia) in attesa dei lavori di ricostruzione della chiesa, che mai iniziarono.

Orario Sante Messe

Domenica mattina alle ore 08:00



banner
banner
banner
banner
banner
banner
banner
banner
banner
banner
banner
Unione Nazionale
Pro Loco d'Italia

Gaeta
Bandiera Blu


  © Copyright 2009 PRO LOCO GAETA, sede legale Via Firenze, n. 2 - 04024 Gaeta (LT) - C.F.90044050590 - PARTITA IVA: 02743060598
    Informazioni Turistiche: P.zza Traniello, 18 – Cell. 320.0380413
  powered by Internet Evolution